La rabbia perfetta di Dio

Voglio iniziare leggendo alcune citazioni. Quindi, solo ascoltare attentamente e pensare a se o non siete d'accordo con ciò che è detto.

"La rabbia abita solo in seno agli stolti." - Albert Einstein

"La rabbia è una breve follia." - Horace

"Tutto ciò che è iniziata nel rabbia finisce nella vergogna." - Benjamin Franklin

"Non fare nulla [per rabbia], per voi farà tutto sbagliato ". - parafrasi

La rabbia non è uno quei tratti del carattere che di solito desideriamo. A nessuno piace la rabbia. La rabbia porta ad amarezza e titolari di rancori. La rabbia porta a decisioni sbagliate. La rabbia a volte porta anche alla violenza. La gente di solito non vogliono essere intorno a qualcuno che può volare via la maniglia in qualsiasi momento. Sembra un po 'instabile.

Ma qui è la mia domanda: non Dio si arrabbia? C'è qualcosa che può fare il Dio del folle universo bollente? Beh penso che il nostro testo di questa sera affronterà questa domanda.

sfondo

Non è necessario girare con me. in Esodo 17, il popolo d'Israele alla prova Dio, agendo come se non possono fidarsi di Lui. Dopo tutto quello che ha fatto per loro, che li rende il suo popolo, consegnandoli dalla schiavitù, fornendo per loro e così via, che ancora non si fidano di Lui. Così combattono con Mosè e gli dicono di dare loro l'acqua ora. Gli chiedono il motivo per cui li ha portati nel deserto a morire. E chiedono in realtà la domanda, "E 'il Signore in mezzo a noi o no?"

E questo è il tipo di brontolare e lamentarsi contro Dio che ha caratterizzato questa generazione. Avanti veloce di numeri 14, di nuovo, quasi come un disco rotto ripetitivo, essi sono ancora una volta lamentano e dicendo che sarebbe meglio essere di nuovo in Egitto. Non hanno fiducia in Dio di liberarli e di mantenere le sue promesse.

Questo Salmo riporta alla mente entrambi questi particolari storie. E i nostri versi ci mostrano la risposta di Dio alla loro mancanza di fiducia in Lui.

Girare con me al Salmo 95:10-11.

Per quarant'anni ero arrabbiato con quella generazione; ho detto, "Sono un popolo il cui cuore andare fuori strada,e non hanno conosciuto le mie vie. "Così ho dichiarato sotto giuramento nella mia ira, "Non entreranno nel mio riposo».

Stiamo andando a prendere in considerazione tre punti brevi da questo testo di questa sera.

io. Sin Provoca l'ira di Dio

Riascoltare il testo. Dio dice, "Per quarant'anni ero arrabbiato con quella generazione…" Beh penso che risponde alla domanda abbastanza chiaramente. Dio fa arrabbiarsi. Ed è il peccato del suo popolo che provoca questa rabbia. Ma io non credo che ci dovrebbe essere alcuna sorpresa qui che il loro peccato ha fatto Dio in collera. Questo è il modo in cui Dio risponde al peccato.

Crescendo ho avuto un buon padre, che era amorevole e attento e abbiamo avuto un buon rapporto. Ma non ho mai capito davvero quello stato d'animo che stava per essere in. Così, per un ragazzo che voleva ottenere cose e andare in posti, I tipi di sentivo come se avessi di giocare il gioco. Prima gli ho chiesto qualcosa, I tipi di provato a sentirlo e vedere che tipo di stato d'animo era in. "Come attacco quei Cowboys, papà? Il vostro taglio di capelli sembra certo bello. "E queste domande spessimetro mi avrebbe aiutato a capire se ho dovuto chiedere subito o più tardi. Ma i miei metodi non erano perfette. Così, quando ho chiesto potrei mai sapere con certezza se avrebbe risposto con gioia ("Sicuro, figlio!") o rabbia ("Get outta il mio volto, figlio!"). Era imprevedibile in quel modo.

Beh, non dovremmo aspettarci questo tipo di imprevedibilità in Dio. Dio opera in modi misteriosi. Quindi Dio è imprevedibile in molti modi, ma non c'è niente di imprevedibile sulla sua risposta al peccato. Provoca sua rabbia. Ha promesso di Adamo ed Eva, sarebbero morti se lo disobbedito. A causa del peccato Ha aperto il terreno e lo lasciò cadere le persone attraverso di essa scendere agli inferi in Numeri 15. E negli eventi accennato in questo Salmo, Dio risponde ancora una volta con rabbia. Sin provoca l'ira di Dio.

In realtà, la frase che viene tradotto Ero arrabbiato con quella generazione, più letteralmente significa "Odiavo quella generazione." Questo è quello che dicono molte traduzioni. Si comunica questa immagine di disgusto. Dio è disgustato con questo popolo a causa del modo in cui abbiamo comportavano. Quindi, per rispondere alla nostra domanda, Dio non si arrabbia e ha risposto al peccato della generazione precedente con un furioso, santo, disgusto.

Ora So che questo può, strofinare contro concetto di Dio di alcune persone. Pensano, "Beh, questo non è il mio Dio stai parlando. Il mio Dio non si arrabbia. Il mio Dio non avrebbe mai detto questo. "Be 'si può essere di destra. Forse il tuo Dio non direbbe che, ma il Dio della Bibbia appena fatto qui in questo testo.

Quindi c'è un problema qui? Come potrebbe una perfetta, Dio santo così costantemente rispondono con rabbia furiosa e persino disgusto? Se ho sempre risposto a mia moglie con rabbia e urlato la sua, che sarebbe un peccato orribile da parte mia. l'ira di Dio, anche se, non è peccato come il nostro. Non è un difetto del carattere.

Come io predico questo, Non sento il bisogno di punta di piedi intorno o scusarsi per l'ira di Dio. E non si dovrebbe sentire il bisogno di scusarsi con i tuoi amici non cristiani circa l'ira di Dio sia. O su Hell. E non c'è bisogno di essere in imbarazzo per il suo giudizio nel Vecchio Testamento come un segreto sul passato peccaminoso di Dio è trapelata.

l'ira di Dio non è un peccato. E 'il modo in cui un Dio santo risponde al peccato. E 'l'unica risposta santa alla ribellione cosmica e il tradimento da parte di uomini fatti a sua immagine. Non cercare di conformarsi a Dio di vostro standard, perché Egli è lo standard. La nostra rabbia è peccato, perché siamo peccatori. Ma Dio come un Dio perfettamente santo non può che essere arrabbiato in un modo giusto.

Il peccato è l'unica cosa che fa arrabbiare Dio. E fa arrabbiare sempre Dio. E ogni peccatore dovrà rispondere a un Dio irato, a meno che in qualche modo l'ira di Dio volto a essi può essere curato.

Applicazione: A volte, quando pecchiamo, siamo tentati di pensare che non è poi così male. So che prima ero un cristiano, e talvolta anche dopo che, Non pensavo di peccato come un grande affare. Ma è perché tutto quello che ho pensato era che stavo rompendo alcune regole. Non ero abbastanza morale. Bene il peccato non è solo un fallimento per essere abbastanza morale. Si tratta di un reato contro una persona - la persona più fedele. E addolora quella persona e lo fa arrabbiare. Dio odia il peccato.

Forse che non ti soddisfa però. Forse si pensa Dio sta esagerando. Voglio dire davvero Era arrabbiato per quarant'anni? Sembra come se fosse in possesso di un rancore. Suoni tipo di piccolo, Dio. Perché ci fa lui così arrabbiato? Beh, questo mi porta al punto due.

II. Il peccato è un percorso alternativo

Guarda versi 10 ancora. Dio dà una descrizione di questa generazione Era arrabbiato con. Lui dice, "Sono un popolo il cui cuore andare fuori strada, e non hanno conosciuto le mie vie. "

Dio dice che vanno fuori strada nei loro cuori. Essi non basta andare fuori strada esternamente nelle loro azioni. Ma nel loro essere più profondo, alla base di chi sono, vanno fuori strada.

Mi capita di essere orribile - voglio dire assolutamente terribile - con le indicazioni. Così su base settimanale, probabilmente mia moglie mi mandi qualche parte per ottenere qualcosa o far cadere qualcosa fuori e sia io non farlo senza chiamare lei o mi prende cinque volte più a lungo. E non è perché le sue indicazioni erano male, è perché io faccio svolte sbagliate e vado nel modo sbagliato e ottenere voltai.

Beh questo è una specie di quadro che viene dipinto qui quando dice loro cuori andare fuori strada. I loro cuori viaggiano sulla strada sbagliata e li portano al posto sbagliato. Sono perduti. E lo stesso si può dire di ogni peccato. Ogni peccato non è solo esterno, accade perché i nostri cuori vanno le indicazioni sbagliate. E le nostre azioni seguono.

Ed Egli dice anche, "Non hanno conosciuto le mie vie." il carattere di Dio era stato a pieno schermo prima di loro - la sua misericordia e la sua potenza, eccetera. E ha dato loro comandi a seguire le sue vie, a seguire il suo percorso. Ma invece hanno scelto di seguire un altro percorso. E 'lui che li ha liberati dal Faraone e dividere il Mar Rosso! E 'incredibile che non avrebbero fiducia in Lui dopo aver visto che. Hanno visto le sue opere, ma non sapevano le sue vie.

cristiano, Sei consapevole che questo è quello che stai facendo, quando pecchi? Che non sei solo cadendo da cavallo o venendo a corto di vostro pieno potenziale? Si sceglie un percorso alternativo a quello che Dio ha stabilito per voi. Stai dicendo, "Dio, Ho visto le tue vie e non mi piacciono. Sono consapevole di come si desidera che io viva, e penso che la mia strada è meglio. Sono più saggio di te e un Signore meglio di te. Ho intenzione di scegliere la mia strada. "Questo è malvagio. E questo è quello che facciamo ogni volta che pecchiamo. Il nostro peccato non è migliore rispetto al peccato di questo brontolare, dubbio, generazione malvagia da questo testo.

Dobbiamo pensare a ragione del nostro peccato, o non saremo odio come dovremmo. Fai tutto il possibile per vedere il tuo peccato, giustamente. È brutto. Non cercare di rendere abbastanza. Potremmo voler cambiare anche il modo in cui si parla di esso. Dovremmo pensare non solo del nostro peccato come "Oh, Ho perso la battaglia. o oh, Sto lottando con questo. "No abbiamo scelto di disobbedire a Dio. Abbiamo scelto di fare qualcosa di diverso da ciò che Dio ci ha comandato di fare, perché non ci piace quello che ha da dire. Questa è la brutta realtà del peccato. E anche come credenti che vogliono fare la volontà di Dio, abbiamo lottare per mantenere la giusta prospettiva sul nostro peccato.

Ralph Venning ci aiuta sotto stare in Peccato del peccato quando dice, "In breve, Il peccato è la osa della giustizia di Dio, lo stupro della sua misericordia, il jeer della sua pazienza, il leggero del suo potere, il disprezzo del suo amore. Si può andare avanti e dire:, è il rimprovero della sua provvidenza, la beffa della sua promessa, il rimprovero della sua saggezza. "

L'avvertimento il Salmista dà qui inizia con le parole, "Non indurite il vostro cuore." Fondamentalmente significato non diventano sempre più testardo e respingere i comandi di Dio. E questo avvertimento si applica anche a noi. Questo è il motivo per cui l'autore degli Ebrei riprende questa sezione e mette in guardia gli Ebrei contro l'apostasia.

Quando si rifiuta ostinatamente i comandi di Dio, il tuo cuore diventa sempre più difficile col passare del tempo. cuori Davvero difficile di solito accade per lunghi intervalli di tempo, non durante la notte. Pensiamo che non saremo mai il tipo di persona che finisce nel peccato impenitente, Ma potremmo. Davvero cuori duri accadere nel momento in cui abbiamo scelto di disubbidire a Dio nelle piccole cose più e più e più volte. Un rapido sguardo qui, una piccola bugia lì, e nel corso del tempo siamo diventati insensibili al peccato e cominciare a giustificarlo. E prima di sapere che, stiamo solo facendo finta, fino a quando ci si stanca di fingere e di smettere di seguire Gesù tutto. Quelle piccole battaglie sono in realtà enormi.

Quindi, se siete qui oggi e consentendo qualche peccato di rimanere nella vostra vita, pentirsi! Adesso! Confessa il tuo peccato per gli altri. Non iniziare questo ciclo di indurimento tuo cuore. Invece di confidare le tue vie, conoscere il suo. Seguire le sue vie. Fidati di Gesù e credere Sua Parola. Egli vi ama e vi ha dato comandi per il vostro bene. Seguire il suo percorso.

ok, così l'ira di Dio è provocata dal peccato e il peccato è la scelta di un percorso alternativo. E allora? Qual è la conseguenza della scelta di questo percorso alternativo?

III. Il peccato ci impedisce di riposo di Dio

Ascolta al versetto 11.

Così ho dichiarato sotto giuramento nella mia ira, "Non entreranno nel mio riposo».

Le conseguenze sono che l'ira di Dio, Egli li punirà. In questo particolare incidente, Dio li perdona, ma Lui non permette loro di entrare nella Terra Promessa. Ma per il momento il salmista scrive questo, Il popolo di Dio sono già entrati. Così egli usa questo testo per parlare di riposo eterno di Dio. Ed è così che lo scrittore di Ebrei lo utilizza troppo. Dio ha un riposo eterno che possiamo entrare, ma il nostro peccato ci può tenere da esso.

Vediamo qui che non solo Dio si arrabbia, ma Egli prende decisioni nella sua ira. In realtà, in questo passaggio Egli fa un giuramento nella sua ira. Fa esattamente quello che una delle citazioni precedenti dice di non fare. Ma la sua rabbia non è volubile come il nostro. Questo non vuol dire che tutta la rabbia umana è peccato. Ma la sua non è mai. La rabbia non intossicare Lui e passare a prendere decisioni folli. Anziché, La sua rabbia è livello, guidato, santo, e lui risponde sempre con la bontà e la giustizia.

il riposo eterno di Dio è la bella, tranquillo, non stressante, Dio glorificando luogo che tutti i suoi veri persone finiranno in. L'ira di Dio è la santa, appena, terribile, terrificante destino per coloro che ottengono ciò che meritano [riformulare]. Non c'è riposo in Hell. Non vi è alcun sollievo in Hell, solo la sofferenza e l'ira. E non stiamo parlando l'ira di un esercito o di un uomo, ma l'ira di Dio onnipotente in testa per l'eternità. L'ira di Dio non esiste solo nel Vecchio Testamento. Egli odia il peccato ancora oggi. Dobbiamo temere questo Dio stupefacente. Il loro peccato impediva loro di riposo di Dio, e la nostra troppo può.

Questo è per tutti in qui questa sera. Dopo si muore, si immettere riposo di Dio o di sopportare l'ira di Dio. Queste sono le uniche due opzioni. Tutti noi meritano la seconda opzione. Perché tutti noi sono come la generazione peccatrice parla. Andiamo nostro percorso. Noi andiamo fuori strada nei nostri cuori e non seguiamo le sue vie. Abbiamo fatto la stessa cosa che fa arrabbiare Dio più e più e più volte.

Quindi c'è speranza per nessuno di noi? C'è.

In 1 Tessalonicesi 1:10, Paolo descrive un uomo dalla Galilea con queste parole, "Il suo Figlio dal cielo, che egli ha risuscitato dai morti, Gesù, che ci libera dall'ira a venire ".

E più tardi in 5:9-10 dice ai credenti, "Dio infatti non ci ha destinati a ira, ma per ottenere la salvezza attraverso il nostro Signore Gesù Cristo, che è morto per noi, in modo che se siamo svegli o addormentati potremmo vivere con lui. "

La nostra unica speranza è Gesù. Ed Egli ci ama così tanto.

"In questo sta l'amore, non che noi abbiamo amato Dio, ma che ci ha amati e ha mandato il suo Figlio come vittima di espiazione per i nostri peccati. " 1 Giovanni 4:10

C'era una tazza, pieno d'ira furiosa e la rabbia che Dio era pronto a riversare su di noi. Ma per quelli di noi in Cristo, non abbiamo sopportare che l'ira. Anziché, Dio ha preso quella tazza da sopra le nostre teste e si è trasferito esso. Per quelli di noi in Cristo, Ha preso l'ira che abbiamo accumulato, riversato tutto in una tazza, mettere sopra la testa del suo Figlio e ha versato tutto su di lui. Quale grande amore! Gesù ha sopportato l'ira terribile di Dio per i peccatori sulla croce. È morto su quella croce, ma si alzò dal suo sepolcro tre giorni più tardi come nostro Re vittorioso. E Gesù ha detto, "Vieni da me, tutti che siete affaticati e oppressi, e io vi darò riposo. " (Matteo 11:28)

La buona notizia è che coloro che ripongono la loro fede in quel Gesù- Dio non ha la rabbia lasciato per noi. In Cristo, Dio non è più arrabbiato con noi. Ha addolorato a noi quando pecchiamo, ma non saranno puniti per loro. Beato l'uomo i cui peccati non sono conteggiati contro di lui.

E se continuiamo ad avere fiducia in Cristo, quando Egli ritorna possiamo ricevere con gioia al posto del terrore. E siamo in grado di cantare, "Anche così è bene con la mia anima."

AZIONI

4 Commenti

  1. Evanrispondere

    Grazie, Viaggio. I wanted to get your take on something because you have been someone who has played a big role in my walk with Christ. This will be long, so if you don’t get around to it, I understand.

    When I became a Christian a few years back, things were simple- trust Jesus completely, God forives you for everything (past, present, future), just trust in him and he will take care of the rest. Not to make feelings the basis of faith, but back in those days there was a constant joy and obedience came naturally from thinking I was forgiven unconditionally. Just a kid who trusted in his dad and didn’t worry about needing to be perfect. The focus was all on thankfulness for Christ. I didn’t need to worry about sin because the way I viewed it- my job was to trust Jesus, the Holy Spirit took care of the rest.

    As I spent more and more time in the word, there were scriptures that would come up that shook that trust/grace foundation that I described earlier and took me back to my childhood. My father especially (who was young in the faith at the time, so I don’t hold it against him) was very quick to stress God’s justice without balancing it with teaching about his mercy. Per esempio, he taught me at a very young age that I must repent of all my sins in order to be saved, that many Christians will be in for a rude awakening on Judgment Day because they think that Jesus will welcome them when they still break God’s law, eccetera. He was huge on speaking in tounges, many other things but didn’t hit much on the trusting God part.

    As more and more doubts crept in and I became deeply interested in theology, somewhere along the line I set a pattern of trying to take things into my own power and figure everything out intellectually instead of drawing close and waiting on God. I can’t tell you how many hours I’ve spent researching theological stuff, unanswered questions, looking up scriptures in Greek, eccetera. on the internet this last year. My thought process has beenWell if Jesus has all of these conditions, then I need to make sure that I meet the conditions.Thus, my walk became intellectual and perfectionistic. What was once so simple became utterly complicated, my trust was crippled, and thus I’m still in a pretty burdened time in my walk with Christ right now.

    I notice two opposing unbalanced camps within Christianity and I’m sure you may agree- 1) anobediencecamp and 2) Gesù ha pagato tutto” camp. The obedience camp is quick to stress our responsibility and usually references the synoptic Gospels, revelation, the OT, eccetera. The Jesus paid it all camp stresses trusting him alone and seems to rely very heavily on Paul. When I first started walking with Christ, I definitely had the mindset of Camp 2, but the more I studied the Scriptures and (purtroppo, the opinions of men on the internet) I became very startled about doubting my understanding of the grace that changed my life. Camp 1 is great about stressing God’s righteousness and unchanging nature but seems to try to manufacture obedience from fleshly willpower. They will reference stuff like theLord, LordI never knew youscripture. Camp 2 is great about stressing God’s forgiveness and the sunshine and rainbows stuff, but portrays God as if he is two completely different people from the OT to NT. They’ll reference that nothing can separate us from God’s love and that type of stuff. God’s truth has to be somewhere in the balanced middle, destra? My goal is just to know God for who He says He is and have a biblical balanced understanding of all of his attributes. I’m having the hardest time getting back to just trusting him and being in relationship with him because I’m constantly worried aboutnot being able to figure everything out” (I’m relying on my own understanding terribly). The only thing that I take comfort in right now is this- Getting back to walking and talking with God and trusting that He will take this thing wherever he needs to take it if I would just trust him to do it. If he has all of these conditions, then my job is to trust that his grace will help me meet them.

    Much Love, Viaggio.

    • Lizrispondere

      Hi Evan,
      I saw your angst, and you’re right. There are basically two camps when you look at the big picture. There is balance though, and I know you can receive it. I say receive rather than find because the Lord tells us, “knock and the door shall be opened”. Studying the Word is good, don’t stop. Ma, are you also in prayer? I’m not talking about praying with a feeling of obligation or a laundry list of requests. Ma, praying truly from your heart. It’s something to practice, I’ve been learning how to do it better myself lately. Primo, praise God for who He is. Then ask for forgiveness, specific forgiveness. After that approach the throne with your concerns, worries and burdens. Wrap it up with more praise. There are some great apps out there that can help with this (Examen and Examine). Both are prayer apps that a friend of mine highly suggests. I haven’t decided which one to do yet. I would also suggest reading the book, Fervent, by Priscilla Shirer. I am reading it right now. It’s about prayer and spiritual warfare and it’s been so great! Really eye opening. I am thinking more and more that in Western society we are spiritually asleep. We have a casual approach to prayer and spiritual warfare is a fairy talebut it is all very real. You will find peace in prayertalk with God about your questions. It’s okay to ask questions. I hope you’re able to see this and I hope it helps you Evan!
      Your Sister in Christ,
      Liz

  2. Keenan Allen Jerseyrispondere

    There are a lot variances from indoor volleyball together with outdoor beach ball. The hardest thing to receive useful to is actually you move foward the actual crushed lime stone. A backyard tactic is generally merely 3 step technique where you start straight up rather than go forward as you soar.